top of page

Valerio Cinque

Compositore, Chitarrista e Docente di Chitarra

Avvia la sua formazione musicale dapprima studiando chitarra classica con i M° Frédéric Zigante e Andrea Monarda, poi diplomandosi all’Accademia di Musica Moderna con il M° Dario Chiazzolino e in Chitarra Jazz con il massimo dei voti presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino.

Approfondisce la tecnica chitarristica con iM° Pino Russo e altri aspetti della musica (musica d'insieme, armonia, pianoforte e composizione) con i M° Furio Di Castri, Emanuele Cisi, Giampaolo Casati, Nico Morelli e Alessandro Galoppini.

Completa i suoi studi frequentando anche numerosi workshop alla Juilliard School di New York con Rodney Jones e Ben Wolfe, e svariate masterclass con Steve Vai, Guthrie Govan, Paul Gilbert e Dario Chiazzolino.

Compositore e arrangiatore di musica cantautorale, il suo primo album – “Un labile tepore” - è stato registrato al Riverside Studio di Torino in collaborazione con 19 musicisti, tra i quali spiccano il violinista Edoardo De Angelis, il violoncellista Manuel Zigante e il loro “Quartetto d’archi di Torino”, che ha collaborato con nomi prestigiosi come Dario Brunori, Ezio Bosso e Vinicio Capossela.

Per la title track “Un labile tepore” ha ricevuto una Menzione Speciale al Merito da parte di Mogol in occasione del VII Premio CET per Autori.

Il testo è stato inserito in un’antologia di poesie curata dallo stesso Mogol.

E’ stato di recente inserito anche nel dizionario “Cantautori e cantautrici del nuovo millennio” di Michele Neri, edito da Iacobelli Editore.

VALERIO_Cinque (4).jpeg
VALERIO_Cinque.jpeg
VALERIO_Cinque (2).jpeg
VALERIO_Cinque (1).jpeg
bottom of page